Acqua ossigenata: ecco cosa ci nascondono

Condividi su:
  • 8
    Shares

Molta gente non ne è a conoscenza per ”volere” delle case farmaceutiche, perché il prezzo è irrisorio e non conviene farla utilizzare alla gente per altri utilizzi che normalmente inventato altri prodotti per sostituirla. L’acqua ossigenata risolve molti problemi sia di salute che di tutti i giorni.

Ecco quali:

Il 90% delle persone non lo sa perché non sono notizie divulgate, forse perché si tratta di un prodotto economico e non particolarmente redditizio.

La giusta diluizione l’acqua ossigenata che deve essere usata e’ quella con la percentuale del 3% di perossido d’idrogeno (a 10 volumi – NON utilizzate un altro tipo di volume dell’acqua ossigenata). 

Nel 1938 dei ricercatori tedeschi ottennero dei risultati eclatanti contro raffreddori con l’acqua ossigenata e’ importante iniziare il trattamento appena compaiono i sintomi. Sono arrivati a risultati eclatanti contro raffreddori, influenze, otiti anche dopo sole 12-14 ore dalla somministrazione ( non orale ovviamente, ma locale). Tenere la soluzione lontana dagli occhi, se c’e’ contatto con l’organo, sciacquare abbondantemente. Allevia il raffreddore, influenza o sinusite (mescolare metà e metà con acqua pura, introdurre con un contagocce nelle narici alcune gocce e poi soffiarsi il naso.

ATTENZIONE A NON INGERIRLA) – Uccide i germi del cavo orale. Versato un cucchiaio in un bicchiere d’acqua è ottimo per i gargarismi e anche come dentifricio, mettendone qualche goccia sullo spazzolino da denti.

(ATTENZIONE A NON INGERIRLA) – Rimuove sensibilmente la placca dai denti e rimuove gradualmente il tartaro dai denti (inumidire lo spazzolino con alcune gocce d’acqua ossigenata ed usarlo normalmente, risciacquando la bocca alla fine).

(ATTENZIONE A NON INGERIRLA) – Diminuisce il sanguinamento delle gengive, io mi lavo i denti e poi faccio gli sciacqui con l’acqua ossigenata.

(ATTENZIONE A NON INGERIRLA) – Schiarisce denti (usare un cucchiaino di acqua ossigenata diluita al 10% come un normale collutorio).

(ATTENZIONE A NON INGERIRLA) – Disinfetta lo spazzolino da denti evitando contaminazioni ad esempio di gengivite alle altre persone che vivono in casa e condividono lo stesso bagno dove, in genere, tutti gli spazzolini stanno “vicini vicini” (basta immergere lo spazzolino in un bicchiere contenete sufficiente acqua ossigenata). Elimina i funghi che causano il cattivo odore dei piedi (usarla la sera, prima di andare a letto, impedisce lo sviluppo della tigna e d’altri funghi). Evita infezioni, disinfetta e uccide germi ed altri microrganismi nocivi. Aiuta nella guarigione (usata più volte al giorno, in alcuni casi può coadiuvare nella regressione di una cancrena della pelle). Aiuta a mantenere la salute della pelle (può essere utilizzato in caso di micosi). Disinfetta i vestiti macchiati di sangue o altre secrezioni corporee (mettere i capi in ammollo in una soluzione d’acqua ossigenata al 10% prima del lavaggio normale). Uccide i batteri in cucina, inclusa la salmonella In combinazione con l’aceto bianco, dei test condotti, hanno dimostrato l’eliminazione totale della Salmonella e di E. coli da cucine contaminate con questi batteri. Un risultato del genere è superiore a qualsiasi liquido da cucina o candeggina in commercio.

Schiarisce le macchie sul viso (bagnare la parte che si desidera schiarire usando un cotton-fioc prima di andare a dormire, ripetendo l’operazione fino al conseguimento del risultato desiderato).

Sbianca le unghie (mettere in un pentolino d’acqua calda un cucchiaio di acqua ossigenata, lasciare le unghie immersi in questa soluzione per 10 minuti poi lavarsi le mani. Ovviamente le unghie devono essere pulite e senza smalto). Con una sola goccia di acqua ossigenata potete liberare il canale uditivo dell’orecchio, sensazione molto fastidiosa che si prova soprattutto quando si nuova in mare o in piscina.

Disinfetta ogni tipo di  frutta e verdura, utilizzando uno spruzzino, poi si prosegue con il risciacquo. I vostri ortaggi e frutta saranno così liberi da ogni parassita.

Utilizzatelo con cautela.


Condividi su:
  • 8
    Shares